Kuhle Wampe esce nel 1932, dopo un tira e molla con la censura e ottiene un successo insperato. La sceneggiatura è di Bertolt Brecht, la musica di Hanns Eisler. Oltre alla sequenza iniziale qui proposta, potete vedere la versione integrale del film con sottotitoli in italiano.

Il primo film sonoro del regista di Metropolis, nel titolo italiano richiama il caso famigerato di un assassino seriale di Düsseldorf. La Berlino preda di una psicosi collettiva di M (qui il film originale in alta risoluzione e sottotitoli in inglese) contiene il presagio della fine della Rebubblica di Weimar e, al tempo stesso, testimonia della straordinaria libertà culturale di quel periodo.

 Il secondo film di Jean Vigo esce in una versione molto tagliata con il titolo Le chaland qui passe (versione francese di Parlami d'amore Mariù) nel settembre del 1934.  È un fiasco. La sera stessa del funerale del regista, viene offerta una proiezione commemorativa alla Salle Adyar. La partecipazione di Gerda a Ruth a quella serata è un mio piccolo omaggio a Jean Vigo.